prato sintetico
ERBA SINTETICA | PAVIMENTO SEMPRE VERDE ... 
E RILASSANTE

E' possiible trasformare la terrazza in un giardino pensile. Si, ma gli utilizzi  dell'erba sintetica non finiscono qui...  c'è chi lo trasforma in puro relax.

Con l'erba sintetica è possibile riqualificare giardini, zone di terreno abbandonato, si può creare un prato all'esterno di un attico,  pavimentare il bordo piscina, un portico grezzo, un area esterna dimenticata e inutilizzata. Anche rivestire le pareti,  creando superfici verticali green o ricoprire il tetto.  E' possibile creare zone gioco per i bambini,  perchè di fatto il prato sintetico è una pavimentazione tessile, con filati resistenti all'acqua e alle intemperie. 

Pensando ad una pavimentazione in prato sintetico sul tetto o nell'attico,  non è da sottovalutare il lato funzionale, la copertura aiuterà l’isolamento termico (con una relativa diminuzione dei consumi energetici) e assorbirà i rumori. 

prato sintetico sul tettoIn una ottica d'arredo, riqualificare le zone esterne dimesse, può aiutare ad aumetnare di valore dell'immobile. Mettiamo il caso di un terrazzo, dove il vecchio pavimento è malmesso.  Con il ripristino e poi con  la ri-pavimentazione mediante prato sintetico, l'aspetto sarà fantastico e il risultato estetico ottimo.... a parte l'ooportunità fiscale, per chi pavimenta con un nuovo materiale e diversa forma o dimensioni.
 
Facciamo anche il caso di un tetto piano al grezzo... tipico del sud Italia e dei luoghi caldi,  nel ricoprirlo interamente  conil prato sintetico si crea uno spazio solarium godibile. Oppure , se la zona è ampia, si può pensare di organizzare anche ad una parte in mattonelle di gomma antitrauma,  per far giocare i bambini in tutta tranquillità. Ecco che uno spazio esterno soleggiato, si trasforma in un gradevole giardino pensile e in un luogo dove poter godere di uno spazio in più nella casa che prima era inutilizzato.

Utilizzare l'erba sintetica per trasformare il terrazzo in giardino,  è una idea che sta prendendo piede, perchè è semplice anche come manutenzione. L' erba sintetica è un pavimento resistente ai raggi UV. ed è drenante, per cui l'acqua piovana non resta sul prato, defluisce.  Ovviamente deve essere sistemato in modo da consentire alle acque meteoriche di scorrere via.  Per cui non devono esserci buche,  in presenza di avvallamenti e buchi, occorre riempirli prima di stendere il prato.

Eventuali vasi con piante e fiori possono essere sistemati sopra il prato sintetico, per dare maggiormente il senso del giardino pensile.  Se le dimesnioni del terrazzo lo permettono, la sistemazione di un arredo da esterno di gusto, potrà trasformare il tutto in un ambiente molto accogliente e innovativo. 

Non solo i lastrici solari, i tetti e i terrazzi possono trasformarsi ed essere riqualificati con il prato sintetico, praticamente ogni zona esterna può essere pavimentata con il prato sintetico e diventare un’oasi verde.   

prato sintetico sul terrazzo - Nanni Giancarlo & C.

prato sintetico sul tetto

BONUS VERDE

La grande novità della Finanziaria 2018 è proprio rivolto alla riqualificazione delle aree esterne.  Il bonus ha lo scopo di aumentare le zone verdi.  Ovviamente nel Bonus Verde viene privilegiato  il verde "vivo", tuttavia in una ottica di rifacimento della zone esterne, il prato sintetico può essere incluso come pavimentazione, sulla quale posizionare le piante vere.
 
A chi spetta il bonus verde 2018?
Nel bonus potranno rientrare le spese sostenute per la progettazione e le prestazioni relative all'esecuzione delle opere di sistemazione e riqualificazione delle zone esterne, a favore della diffusione di giardini in città.  Il nuovo bonus verde 2018 spetta infatti a tutti coloro che sostengono spese per: 
 
sistemazione del verde: giardini, terrazzi, balconi anche condominiali;
recupero del verde di giardini di interesse storico;
acquisto e messa a dimora di piante o arbusti;
lavori di fornitura e messa a dimora di nuovi alberi, piante ed arbusti;
sostituzioni di siepi malate;
riqualificazione e conversioni in prati e giardini di cortili di cemento o di aree incolte;
installazione o rifacimento di impianti di irrigazione;
lavori di restauro e recupero del verde storico o artistico. 

 

erba sintetica per giardino una bella idea

UNA PICCOLA OASI DI BENESSERE
 
L'erba artificiale può essere utilizzata in spazi grandi come in quelli piccoli. Una terrazza mignon o un angolino di giardino, può essere uno spazio di relax in ogni caso, l’importante che sia curato. Lo spazio verde infatti, ha il potere di trasmettere sensazioni positive,  equilibrio e benessere.   Se si hanno grandi spazi... meglio, ma se lo spazio a disposizione è piccolo, va bene ugualmente, è sempre uno spazio dove rilassarsi.
 
Per creare un piacevole giardino di piccole dimensioni, che sia a piano terra, sulla terrazza, o sul tetto, la  scelta del tipo di prato sintetico è molto ampia. Prima di tutto lo spessore, che può partire dai 15 millimetri fino al 55 millimetri. I prati più bassi sono tipologie da riservare più ad utilizzi temporanei, esposizioni oppure più funzionali che arredativi.  Per il loro potere arredativo sono da preferire i prati sintetici strutturati a doppio filato, che hanno una parte degli steli in colore verde e un'altra parte  con una strutura riccia e colorati di marrone. Questa differenziazione degli steli dì'erba rende il prato sintetico più bello e veritiero
 
 
UN GIARDINO IN TERRAZZA
Per organizzare una gradevole oasi di benessere verde anche in un piccolo spazio, a volte sono sufficienti  piccole idee  da abbinare al pavimento in prato sintetico, come ad esempio l'utilizzo di sassi bianchi sul perimetro o come bordura,  una illuminazione soft a pavimento o sospesa, qualche pianta rampicante e un'amaca... in un bel tessuto colorato e sgargiante, oppure addirittura in prato sintetico! Si, avete capito bene... un amaca in prato sintetico!   
 
terrazza con erba sintetica
 
 
IDEE CREATIVE CON IL PRATO SINTETICO
La Grass Field Hammock è un’amaca fatta di erba sintetica.  Castor Bours e Wouter Widdershoven sono i due designer olandesi, fondatori dello studio Toer, che hanno ideato questa amaca “green”, nata per assecondare il loro desiderio di sdraiarsi su un prato, in pieno relax, ovunque. Sembrava un sogno fino a quando hanno deciso di trasformarlo in realtà.  Così la  Field Hammock è diventato come una sorta di tappeto volante fatto di erba artificiale.   E' resistente all’acqua e ai raggi UV,  sostenuta da robuste  cinghie in poliestere che permettono di fissarla ovunque, grazie a due moschettoni.
 
amaca prato sintetico
 
Stanno crescendo di numero i Creativi che utilizzano il prato sintetico in modo innovativo ed alternativo.  Quindi, non solo prato sintetico per realizzare zone verdi sugli edifici,  ma vero e proprio matriale malleabile per inventare un connubio nuovo tra natura, tecnologia e uomo. 
 
Qualche idea fuori dal comune per utilizzare il prato sintetico? Eccole:
 
letto erba sintetica
L'inusuale letto da esterno e i divanetti  rivestiti in erba sintetica
 
Divanetto per esterno rivestito in erba sintetica

arredo con prato sintetico
Prato sintetico anche per ricoprire gli arredi
 
coffee table in erba sintetica
divani in prato sintetico
erba sintetica tessile
 
prato sintetico
 
sedute in prato sintetico
 
 
PRATO SINTETICO ANCHE IN VERTICALE
Prato sintetico utilizzato anche per creare pareti verdi, ricoprendo le superfici verticali? E' una idea che sta spopolando e che  nasce dalle ormai conosciutissime pareti verdi e giardini verticali, le installazioni di giardini su superfici verticali o in un continuum tra giardino a pareti ha esempi  in tutto il mondo. Soluzioni green che coniugano sostenibilità ed estetica,  rompendo gli schemi dei paesaggi urbani,  tatti e facciate che si mimetizzano nell'ambiente circostante,  i progetti che utilizzano il verde come rivestimento anche per le pareti sono tanti, dai più semplici ai più estrosi. 
 
Patrick Blanc è l'eclettico botanico francese che per primo ha ideato questi innovativi sistemi verdi.  “Le Mur Vegetale”, è un muro verde vivente che stupisce con le sue forme, colori e profumi. In verità il primo ad aver l’idea di costruire una parete verde e a brevettarla, fu Stanley Hart White nel 1938,  ma si può anche dire che, ancora prima,  l'edera che si arrampicava sulle facciate dei cottage inglesi o della case rurali era già il prototipo della facciata green. 
 
L'erba artificiale trova collocamento anche alle pareti, per schermare con originalità; per rinnovare  o per rivestire e creare insolite scenografie. I prati sintetici sono ideali per decorare velocemente ogni angolo dove il verde vivo sia impedito dalla mancanza di terra o di acqua, anche sulle pareti. 
 
muro vegetale
 
parete erba sintetica 4
 
prato sintetico verticale 2
 
lettera erba sinetica 1
Lettere rivestite in erba sintetica
 
muretto erba artificiale
Muretto rivestito in erba artificiale 
 
arredamento erba artificiale
 
erba artificiale prato sintetico
 
 
 
 
 
Forse può interessare anche:
 
Pin It

Tags: Idee pavimenti, Erba Sintetica

Stampa

logo footer  NANNI GIANCARLO & C.

 Via Loredano Bizzarri 1 a\b
Zona Ind. Bargellino
40012 Calderara di Reno (BO)
TEL. (+39) 051.728832
FAX (+39) 051.727063 
 
P.IVA 01630431201
C.F.   04175810375
2018 © Tutti i diritti riservati 

ORARI


Dal Lunedì al Venerdì:
08.30–12:30 
14.00–18:00
Sabato e Domenica: chiuso
Domande? Scrivete una mail
 email ico
Rispondiamo velocemente a richieste tecniche e commerciali

LINK UTILI


 
scritta blog grigia
facebook logo gray 54c59d48eba43009276a01bf5d81e302
  
memberofarchiproducts
edilportale

 

 

MAPPA